Skip to content

Best things to do in Aosta

Discover the city through the eyes of locals. Find the best things to do, places to eat, and get priceless advice from the people who live here.

Historic Site
“The amphitheatre is located in the heart of the city of Aosta easily reachable ,unlike other archaeological sites in Italy ,here the entry is free”
21 locals recommend
History Museum
“Racconta la storia archeologica di un sito che è stato nei secoli sempre considerato particolarmente importante dai popoli che hanno abitato Aosta ed è proprio a due passi dalla casa!”
7 locals recommend
Italian Restaurant
$$
“The restaurant is on the edge of the old town, and although the outside is not inspiring, it is certainly different once inside. A modern feel to the place with a great atmosphere and music. Sometimes there are live artists playing. The food is excellent as well, with a variety of local dishes. Service very friendly. +39 393 302 615”
11 locals recommend
Brewery
$$
“ Food was good and the beer (homemade) was absolutely fantastic! Buon cibo e birra artigianale eccellente!”
8 locals recommend
Museum
“Posto dalla atmosfera quasi magica. Fascinating, well-preserved underground forum. It really lets you feel as if you have stepped back into time. Orari: 1° ott al 28 feb: 11.30 – 17.00 1° mar al 30 sett: 10.30 – 12.30 e 13.30 – 18.30 ingresso gratuito”
11 locals recommend
Establishment
“Antiche Porte Pretoriane della città che gli aostani chiamano semplicemente Porta Pretoria: costruita nel 25 a.C., si trova tuttora in eccellente stato di conservazione ed è formata da due serie di archi - uno maggiore centrale e due minori laterali - che racchiudono una piazza d'armi. Su entrambi gli archi sono visibili i camminatoi delle sentinelle.”
9 locals recommend
City Hall
“Le sale del MAR-Museo Archeologico Regionale presentano testimonianze significative della presenza dell’uomo nel territorio valdostano, dalla Preistoria al Medioevo. Il recente allestimento permette al visitatore, superata la sala dedicata al collezionismo, di accedere ad un percorso cronologico che copre un ampio arco temporale; con il nuovo assetto sono stati predisposti supporti multimediali interattivi e molte delle vetrine sono state dotate di cassetti utilizzabili dagli utenti per scopi didattici. L’epoca preistorica e protostorica sono rappresentate dai reperti provenienti dai primi insediamenti umani nel territorio valdostano e dalle stele antropomorfe rinvenute nell’area megalitica aostana di Saint-Martin-de-Corléans. Gli spazi aventi come tema l’epoca romana comprendono gli allestimenti dedicati ad Augusta Prætoria, ai riti funerari e all‘epigrafia, ai culti, all‘edilizia pubblica, alla dimensione domestica e alla cura della persona. Chiude il percorso cronologico uno spazio dedicato all‘avvento del Cristianesimo e al Medioevo.”
6 locals recommend
Pub
$$
“Sulla piazza centrale di Aosta, buona competenza nei cocktail, molto frequentato sia dai turisti sia dai giovani del posto.”
6 locals recommend
Bar
“Autentico pub inglese con terrazza estiva. Durante i mesi invernali le bands dal vivo e i DJ’s riempiono il pub con un mix eclettico di musica.”
8 locals recommend
Hotel
“Aosta Valley is the smallest region in Italy; in its northwest, it is located between France and Switzerland. At its core are its majestic peaks (the region is, after all, mostly mountainous). Here we can find the highest peaks in the Alps: Cervino, Monte Rosa, Gran Paradiso and the king of them all, Mont Blanc, which at 15,781 feet is the highest mountain in Europe, the roof of the old Continent. Those who are not familiar with mountaineering can use the comfortable, yet thrilling, cable car; catch it just a few miles from Courmayeur, one of the most important ski resorts in the world. In this setting of stately mountains and diverse valleys sits the oldest National Park, the Gran Paradis”
62 locals recommend
Premise
“Arco trionfale edificato nel 25 a.C. dall'imperatore Augusto per celebrare la vittoria sui Salassi”
5 locals recommend
Point of Interest
“Monumento per eccellenza costruito per l'imperatore Augusto. Fu edificato nel 25 a.C. in occasione della vittoria dei Romani sui Salassi ad opera di Aulo Terenzio Varrone Murena. Esso si trova in asse con il decumanus maximus, poco distante dal Bourg Saint-Ours (quartiere della Collegiata di Sant'Orso) e dall'ingresso orientale della cinta muraria (la Porta Prætoria).”
5 locals recommend
Premise
1 local recommends
Cocktail Bar
$$
“Il nostro locale, conosciuto come ristorante, enoteca e cocktail bar, sito nel centro storico di Aosta, sorge dalle rovine del foro dell'antica città romana del 25 a.C. Lo Chef offre una scelta di piatti ricercati e presentati con cura. L'atmosfera al suo interno è un'ineguagliabile insieme di eleganza e stile disimpegnato. E' presente una veranda completamente vetrata, che affaccia sul nostro giardino mente il piano interrato ospita la taverna e la nostra fornitissima cantina. Nel periodo estivo è possibile usufruire dell’ampio giardino, incorniciato dalle suggestive montagne, ideale anche per cerimonie, feste all'aperto, musica dal vivo e sfilate. Organizziamo cene e aperitivi a tema, con accostamenti tra vino, birra, cocktail e cibo.”
7 locals recommend
Ski Chairlift
“--SCI ALPINO-- Da Aosta alle piste in soli 20 minuti, dimenticandosi dell’auto se si decide di sciare a Pila. Qui tutto è possibile, qui tutto è vicino, qui tutto è alla portata di tutti. Solo qui trovate le comodità e i servizi della città, la quiete e il fascino della montagna. E per il tempo libero, fatevi travolgere dal gioioso fermento di Aosta, vera capitale delle Alpi. 70 Km di piste che si snodano dai 1540 metri di Plan Praz fino ai 2750 metri del Couis 1. ”
5 locals recommend
Church
“La chiesa collegiata dei Santi Pietro e Orso (in francese, Collégiale des Saints Pierre et Ours) è un edificio religioso di Aosta, in Italia settentrionale. Costituisce, assieme alla cattedrale di Aosta, la testimonianza di maggior rilievo della storia dell'arte sacra in Valle d'Aosta. Uno specifico interesse rivestono gli antichi affreschi ottoniani conservati tra il tetto e la copertura della navata centrale, e il chiostro con i suoi capitelli medievali.”
5 locals recommend